Frigogasatori

Unico Touch screen quadrato

Sottolavello rubinetto unico

21 settembre 2012
Grazie all’erogatore di acqua Hydra unico touch screen quadrato si avranno tre tipi di acqua con un solo apparecchio dal design altamente tecnologico e moderno. Con un gesto sarà possibile ottenere acqua sana e ottima da bere rispettando i gusti di tutta la famiglia. Hydra, già da anni leader nel mercato degli erogatori di acqua per aziende, si sta specializzando anche nella distribuzione domestica, per facilitare la vita delle famiglie e consentire loro di avere acqua potabile gasata o naturale.
L’erogatore di acqua modello Hydra unico touch screen quadrato è stato progettato con un occhio di riguardo alla tecnologia, all’aspetto estetico e alla comodità, perché si può adattare nel foro di quello preesistente, senza bisogno di fare lavori troppo complessi per installarlo. La parte che sta sotto al lavello è adattabile a seconda dello spazio a disposizione e il miscelatore è munito di filtri batterio statici approvati dal Ministero della salute. L’acqua sarà perfettamente sana, anche perché il miscelatore esterno è munito di un aeratore che impedisce l’ingresso dei batteri nei fori dai quali escono i tre tipi di acqua potabile. La parte visibile ha un look decisamente bello e particolare, in grado di valorizzare qualunque ambiente nel quale viene installato. Che si tratti di una cucina moderna, classica o ipertecnologica, Hydra unico touch screen farà un figurone. I vantaggi di avere acqua gassata sempre fresca e disponibile dal rubinetto sono veramente tanti, basti solo pensare alla fatica del trasporto delle bottiglie di acqua. Ormai sono veramente pochi i posti dove è possibile bere l’acqua direttamente dal rubinetto senza rischi per la salute perché, anche se non farà venire malattie, avrà comunque un sapore molto cattivo causato dai disinfettanti che contiene. Usare l’acqua dell’acquedotto comunale purificandola attraverso dei filtri e versandola nel bicchiere già fresca e gassata sembra quasi una magia, ma è ormai la norma in quasi tutti i locali pubblici. Nelle abitazioni è meno frequente trovare i miscelatori, ma chi li scopre non li abbandona più, anche solo per evitare la fatica di gestire le bottiglie dell’acqua che comportano una spesa economica ma anche fisica, perché pesano, sono ingombranti e bisogna avere molto spazio per poterle buttare via nella raccolta differenziata.

Per capire quanto sia comodo e funzionale un erogatore di acqua potabile bisogna provarlo, perché si fa l’abitudine a tutto, anche all’acqua del rubinetto che sa di cloro e ai bottiglioni di plastica sparsi per la cucina da buttare al posto giusto.

Accetto

captcha

* Campo obbligatorio.